La nostra azienda punta ad una produzione di vino con metodi tradizionali coadiuvati però dall’utilizzo di tecnologie moderne.
I nostri vigneti sono situati nei comuni di Mongardino, Vigliano e Isola d'Asti, e sono impianti di età compresa tra i 10 e i 40 anni. Questi vedono, come tradizione della nostra zona, filari impiantati con sistemazione a girapoggio che offre, alle nostre piante e ai loro frutti, una migliore esposizione al sole e una migliore areazione, favorendo una ottima crescita e maturazione. La forma di allevamento delle nostre viti è la Guyot semplice; le lavorazioni, effettuate in vigneto, sono destinate ad un elevato rispetto della natura, infatti utilizziamo solo prodotti eco compatibili riducendo al minimo l’utilizzo dei macchinari.
Nella nostra cantina utilizziamo processi di vinificazione naturali, cioè senza l’ausilio della chimica. Il processo di produzione dei nostri vini rossi segue diversi ma semplici passaggi. Si inizia con la diraspatura e la pigiatura dell’uva passando poi per la fermentazione avviata dagli lieviti naturali contenuti nel mosto. Durante la fermentazione vengono effettuati dei rimontaggi all’aria che agevolano tale processo, permettendo inoltre al vino di assorbire dalle bucce le sostanze necessarie a sviluppare le sue caratteristiche chimiche e organolettiche. Al termine della fermentazione, il vino viene stoccato per brevi periodi a contatto con le fecce che ne permettono l’affinamento dei profumi e del sapore. Questo stoccaggio viene interrotto periodicamente da travasi finalizzati a eliminare le fecce. A questo punto della produzione, prima dell’imbottigliamento o della vendita alla rinfusa , il vino, a seconda della qualità , verrà stabilizzato con una filtrazione meccanica oppure stoccato in botti di rovere per una migliore maturazione.
Per i vini bianchi, invece che la diraspatura e pigiatura, le uve subiscono una pressatura soffice. Il mosto ottenuto viene messo in una vasca frigo che blocca l’avvio della fermentazione. Ciò, ci permette di ottenere un primo illimpidimento. Da qui in poi la fermentazione e le lavorazioni avvengono in maniera analoga ai vini rossi. Solo nella fase finale, oltre alla stabilizzazione per filtrazione meccanica, il vino verrà anche stabilizzato in vasche frigo.